Giocatore 1 Vince almeno un Set Ritiro – Cosa Succede?

Le scommesse sul tennis sono molto comuni tra i bettor professionisti. Questo sport, infatti, concede diversi spunti interessanti per coloro che conoscono come funziona e che sanno adottare le migliori strategie di betting.

Nel tennis come in altri sport si può scommettere prima che la partita abbia inizio e durante la partita stessa. Prevedere un risultato non è semplice, ma esistono alcuni accorgimenti che permettono di gestire al meglio il proprio budget e andare a segno nel medio e lungo periodo.

Rispetto ad altre discipline sportive, nel tennis c’è una variabile molto frequente a cui bisogna far fronte: si tratta della probabilità che ci sia un ritiro prima o durante la partita. L’abbandono di un tennista, infatti, può cambiare drasticamente l’esito di una scommessa.

In questo articolo spiegheremo cosa succede in caso di ritiro nel tennis, come gestire il proprio ticket e come sfruttare queste occasioni con le giuste strategie.

Ci sono diverse modalità di scommessa nel tennis, giocare sul vincitore non è sempre la scelta migliore. Tra le giocate più popolari che i bookmakers mettono a disposizione sui propri siti ci sono: il testa a testa per i set, il giocatore 1 vince almeno un set, l’under/over, il punteggio esatto, il numero di doppi falli, il numero di servizi ace e molto altro.

Ma andiamo per ordine e cerchiamo di capire innanzitutto come funzionano le puntate con un tennista ritirato.

Bonus di Benvenuto
Starcasino Sport

50% fino a €25

Bonus di Benvenuto
Snai Scommesse

fino a €300

Bonus di Benvenuto
Sisal Scommesse

fino a €5250

Bonus di Benvenuto
Eurobet Scommesse

fino a €317

Bonus di Benvenuto
Lottomatica Sport

fino a €1250

Bonus di Benvenuto
AdmiralBet Sport

fino a €500

Bonus di Benvenuto
Bet365 Sport

100% fino a €100

Cosa significa Giocatore 1 Vince almeno un Set Ritiro?

Una delle scommesse più popolari nel tennis è denominata “Giocatore 1 vince almeno un set”. La schedina risulta vincente nel caso in cui il primo tennista vince almeno uno dei set ed è valida anche se dovesse perdere il match. Lo scommettitore, quindi, potrà sfruttare un evento altamente probabile, soprattutto nel caso in cui non vi sia molto divario tecnico tra i due player.

Come in tutte le partite di tennis, c’è un’incognita da calcolare: il ritiro del tennista. Cosa accade alla scommessa giocatore 1 vince almeno un set con ritiro?

Possono verificarsi 4 ipotesi:

  • Uno dei tennisti si ritira prima del match, quindi la partita non ha inizio. La schedina di una scommessa singola viene rimborsata, mentre quella di una multipla viene trasformata in quota 1,00, anche detta void tennis e quindi ridurrà il moltiplicatore senza intralciare il risultato delle altre partite del ticket.
  • L’avversario si ritira durante il match. In questo caso, la giocata risulta vincente.
  • Il tennista su cui abbiamo puntato si ritira durante il match e non ha ancora vinto alcun set, la puntata quindi è persa.
  • Il tennista su cui abbiamo scommesso si ritira durante il match ma ha già vinto un set. La schedina è vincente, in quanto viene accreditata nel momento in cui si verifica l’evento.

Cosa succede se un tennista si ritira?

Abbiamo spiegato cosa accade nel caso particolare della scommessa “giocatore 1 vince almeno un set”, andiamo ora a capire cosa succede con il ritiro nel tennis in altre tipologie di puntate.

Esistono due tipi di ritiro per il tennista:

  • Ritiro prima del match.
  • Abbandono durante il match.

Nelle schedine pre-match con tennista ritirato, le singole sono rimborsate, mentre quelle contenute in una multipla viene annullata la quota e registrata come void con moltiplicatore 1,00.

Casi diversi invece avvengono con l’abbandono del tennista durante il match. La scommessa è valida nel momento in cui viene segnato il primo punto ed è vinta solo se:

  • Si verifica l’evento per cui abbiamo puntato prima dell’avvenuto ritiro.
  • L’avversario si ritira in scommesse come testa a testa.

Il rimborso invece avviene quando c’è un ritiro prima che si verifica l’evento, come ad esempio per le giocate under/over.

Andiamo nel dettaglio per capire le varie differenze.

Tipologie di scommesse sul tennis

Ci sono diverse modalità di puntate nel tennis. Scopriamo le 3 più popolari e qual è la validità della schedina in caso di ritiro di un giocatore.

Scommessa Testa a Testa Tennis

La classica scommessa nel tennis è quella denominata “Testa a Testa”. Con essa si pronostica il tennista vincitore dell’intero incontro. Spesso viene effettuata pre-match, ma è sfruttata anche live con quote migliori.

Cosa succede se un tennista si ritira quando si scommette sul risultato “Testa a Testa”?

Se si ritira prima della partita, la giocata ha valore void e viene rimborsata. Se uno dei due abbandona il match, la scommessa resta valida e si vince solo se a ritirarsi è l’avversario. Se si ritira il giocatore su cui è stata fatta la puntata invece la schedina è persa.

Scommessa sul prossimo punto, game o set

Questa tipologia consiste nel prevedere se un giocatore farà il prossimo punto oppure vincerà il prossimo game o set. È un tipo di scommessa utile a chi segue le partite live.

In caso di ritiro del tennista, possono accadere più situazioni. Se uno dei due player si ritira prima dell’inizio di un set, un game o una battuta, la scommessa è rimborsata, altrimenti risulta valida e vincente o perdente in base al punto, game o set messo a segno.

Ad esempio, se la schedina prevede il prossimo punto per il tennista 1, nel caso in cui avviene un ritiro prima della battuta, la scommessa è rimborsata. Se invece il tennista 1 fa il punto e poi un giocatore abbandona il match, la giocata è vinta. Se invece il tennista 2 fa il punto e uno dei due si ritira, la schedina è persa.

Scommessa Under/Over su set o game

La scommessa Under/Over nel tennis mira a prevedere il numero massimo/minimo di set o game dell’intero match. In che modo? Identificata una soglia minima e massima da superare o meno, si va a puntare sull’under per il confine massimo da non oltrepassare e sull’over per il limite minimo da superare.

Andiamo a fare un esempio. Se c’è un limite Over di 11,5, la scommessa è vinta se viene attivata la soglia di 12 set, mentre è persa con 11. In caso di Under, la schedina è vinta solo se il numero di set non arriva a 12, quindi è vinta con 11, 10 e tutti i numeri minori di 12.

In caso di ritiro di uno dei tennisti, la scommessa risulta valida se la soglia viene superata. In caso di Over 11,5, con un punteggio che raggiunge almeno 12, la puntata è vinta anche se dopo si verifica un abbandono. C’è un rimborso invece se il numero di set resta al di sotto di 11,5. Nel caso opposto Under, invece, la giocata è persa se il limite viene superato, mentre è rimborsato se resta sotto la soglia.

Nella foto possiamo osservare la tipologia di scommessa T/T Set che prevede la puntata sulla vittoria del Set 1 e Set 2 da parte del player 1 o 2 con le relative quote, la scommessa su T/T Hand Game del 1° Set con handicap di partenza -2.5 e infine la giocata sul risultato esatto del Set.

Migliori strategie da adottare

Quando si tratta di scommesse sul tennis, molti bettor professionisti ammettono che, con le giuste strategie, si può tentare la fortuna con più facilità rispetto ad altri sport. Ci sono diverse tecniche che è possibile adottare per aumentare le probabilità di vincita, ma tutte hanno un comune denominatore: l’approfondimento.

Ecco i 5 elementi da approfondire prima di scommettere sul tennis:

  • la conoscenza fisica, emotiva e tecnica dei tennisti;
  • il tipo di campo in cui si gioca il match;
  • il meteo della giornata in cui si disputa la partita;
  • le statistiche precedenti dei tennisti sia contro altri giocatori che testa a testa;
  • il valore delle quote.

Seguire live una partita di tennis su cui si vuole scommettere è altamente consigliato, per non dire obbligatorio. La conoscenza approfondita dei tennisti consente di poter prevedere quando c’è più fatica in campo e quindi aumenta la probabilità di un punto facile.

Anche il cambio improvviso delle quote durante fasi specifiche della partita o addirittura appena prima dell’inizio, possono favorire la scelta migliore da adottare.

Ultimo, ma necessario punto fondamentale per migliorare una strategia di betting è la gestione del capitale.

In linea generale, scommettere sul tennis può essere profittevole, ma è indispensabile approfondire lo studio dello sport di riferimento, le sue dinamiche e adottare una gestione accurata del proprio capitale.

Articoli simili

Pulsante per tornare all'inizio