Qual è la migliore poker room italiana su internet?

I pokeristi più navigati, ormai nel giro da tanti anni, lo sanno già, ma la domanda che spesso rimbalza fra i neofiti del poker online è sempre la stessa: qual è la migliore room in cui giocare? E soprattutto, quali sono le basi per cui si può dire in maniera inequivocabile che lo è? La risposta per noi è palese, ma vogliamo condurvi lungo un ragionamento lucido ed obiettivo, che riesca a chiarire perché la pensiamo così. Ciascuno potrà tirare le somme, noi intanto ci atteniamo ai fatti ed ai numeri.

La sicurezza

Sapere che i nostri soldi sono al sicuro e che non vi sia alcuna possibilità di intrufolarsi nel game è certamente una delle prime caratteristiche che la migliore poker room online deve avere. A differenza del gioco live, in cui è molto difficile truccare una giocata, online esiste la possibilità della collusione fra giocatori, quindi una piattaforma degna di questo nome, deve anzitutto fare in modo che ciò non accada. Prima fra tutte in questo senso è Pokerstars, che possiede un team dedicato, il quale, alla fine di ogni partita, ricontrolla il gioco di tutti i suoi clienti: i bari su Pokerstars hanno le ore davvero contate. Per complicare ulteriormente le cose e rendere il gioco “pulito” sotto tutti i punti di vista, Pokerstars utilizza un sistema di mescolamento carte molto sofisticato che si fonda su due fonti casuali, il rumore termico e gli input utenti, impiegando per l’operazione 249 bit. Questo primo metodo di mescolamento passa comunque al vaglio dell’algoritmo crittografato SHA-1: praticamente una cassetta di sicurezza inaccessibile.

Il software

Se i più competenti pokeristi del mondo hanno un posto fisso a Pokerstars un motivo ci sarà: la solidità e la stabilità del software permettono un gioco fluido e senza interruzioni, oltre a rassicurare tutti i giocatori dall’impossibilità di inserimenti malevoli da parte di terzi sia in fase di installazione, che durante il game. La sicurezza del gioco è garantita dall’utilizzo del protocollo SSL3 a 2048 bit RSA, il medesimo utilizzato dai sistemi bancari, ed è certificata dall’Authority. Se il software di Pokerstars è in assoluto il più affidabile in circolazione, ultimamente si sta facendo strada anche quello messo a punto da Playtech che gestisce il network iPoker: tale società di gaming online non è riuscita ancora a conquistare i livelli di Pokerstars, ma almeno riguardo al software, ci sta andando molto vicina.

Il traffico

Quando si parla di traffico non c’è network che tenga: il circuito con maggior afflusso di giocatori a tutte le ore del giorno e della notte è indubbiamente il sito di Pokerstars.it. Padrona della rete in fatto di poker, Stars ha una media di presenza che varia tra i 275.000 e i 300.000 giocatori collegati, numero che aumenta considerevolmente durante le ore di punta: cifre non avvicinabili da nessuna poker room online. A questo si aggiunge che, le connessioni non turbano assolutamente il software che scorre tranquillo garantendo a tutti i player connessi una giocabilità piacevole e senza intoppi. La differenza di numeri è palese: dando uno sguardo ai dati, iPoker detiene solitamente il secondo posto per traffico, mentre Active Games risulta molto altalenante, attraversando periodi in cui il traffico si mantiene costante ed altri in cui può capitare di trovare i tavoli semi deserti: tutta questione di tornei; ovviamente i player amano l’action e la possibilità di vincere somme consistenti.

Varianti disponibili

Quando si parla di poker room, si pensa innegabilmente al Texas Hold’em, ma il poker non è solo quello. Le varianti di gioco sono innumerevoli, anche se non tutti i network offrono specialità di gioco in grado di soddisfare chi vuole provare se la “Fortuna del Principiante” esiste veramente. Tra le possibili varianti di tutti i network si possono reperire room che ospitano il Texas Hold’em nella versione No Limit e Limited, così come l’Omaha Hi/Low, lo Stud ed il Draw, ma l’unica room che ha ben 18 differenti varianti di gioco, tra cui Horse, Razz, Courchevel, Badugi ed un mix di 8 giochi su un tavolo, è solo Pokerstars. Incentrata solo sul gioco del poker, a differenza degli altri circuiti che includono casino game e scommesse, Pokerstars ha sviluppato e reso disponibili tutte le varianti del poker conosciute, dando la possibilità di trovare sulla piattaforma sempre qualcosa di nuovo da fare: la noia su Stars non è davvero la benvenuta.

Numero di Tornei e montepremi in palio

Chi ama l’azione conosce sicuramente tutti i tornei di Pokerstars, perché? Perché sono tanti ed offrono montepremi da capogiro. Gli altri circuiti non possono sostenere il confronto: iPoker propone un montepremi totale mensile di €2.500.000 ed i tornei principali sono il Dirty Dozen e l’Explosive Sunday; con il primo chi vince 4 Sit’n Go consecutivi ha accesso al jackpot di €1.000, mentre il secondo ha un montepremi di €50.000 garantiti. I tornei di OnGame, invece, offrono un montepremi totale di €3.000.000 al mese, ma l’unico torneo che merita menzione è il Deep Sunday Master che mette in palio €100.000. Se le panoramiche sui tornei dei circuiti di iPoker ed OnGame sono brevi, non si può dire altrettanto quando si guarda al palinsesto di Pokerstars; basti pensare che i soli ICOOP e SCOOP hanno un montepremi di €3.000.000 ciascuno, mentre il TCOOP ne mette in palio “solo” 1.200.000. Già questi campionati organizzati dalla prestigiosa piattaforma, basterebbero da soli a superare in numero e montepremi quelli organizzati sugli altri circuiti, ma come si può immaginare, non finisce qui. Molto interessanti sono i tornei domenicali: lo Special Sunday da €300.000 ed il Million Sunday che garantisce 1 Milione di Euro ai partecipanti. A questi si somma l’evento live più prestigioso del mondo del poker: il World Cup of Poker, organizzato proprio da questa eccellente piattaforma.

Poker Rooms a confronto:

Info su Snai che offre un bonus sul primo deposito del 300% fino a €1050.

Info su Lottomatica il cui bonus ammonta al 100% del primo versamento fino ad un massimo di €950

Info su Sisal che offre un bonus di benvenuto pari al 100% del primo deposito fino a mille euro.

Articoli simili

Back to top button
Close
Close